Recensione di Yes Day: una commedia familiare perfettamente scatenata

Jennifer Garner e Edgar RamirezJennifer Garner e Edgar Ramirez recitano nel ruolo di due genitori infastiditi in Yes Day. Credito immagine: Netflix

Immagina di dover seguire le regole di due bambini turbolenti e un adolescente angosciato? Sembra un incubo assoluto, giusto? Tuttavia, lo Yes Day di Netflix è tutt'altro; invece, è una divertente commedia familiare che arriva a una conclusione commovente.

In arrivo su Netflix alla fine della settimana è Yes Day di Miguel Arteta, con Jennifer Garner e Edgar Ramirez.

Conoscere la famiglia Torres è un vero spasso!

Il film entra direttamente in azione, presentando al suo pubblico la famiglia Torres, composta da mamma Alison (Garner), papà Carlos (Ramirez), Katie di 14 anni (Jenna Ortega), figlia di mezzo Nando (Julian Lerner) e la 'piccola' della famiglia, Kate (Everly Carganilla).



Stanno trascorrendo una mattinata ricca di eventi mentre Katie è sconvolta dal fatto che i suoi genitori non la lasceranno andare a un festival musicale senza la supervisione di un adulto e Nando sta cercando di trasformare la sua colazione in un vulcano in esplosione.

Also ich bin eine Spinne, also was für ein Anime

Rapidamente, la famiglia si separa, con Alison che porta i due bambini più grandi a scuola e Carlos che prende il più piccolo. A questo punto, è ovvio che la coppia ha una buona routine di poliziotto / poliziotto cattivo, con Alison che si assume costantemente la colpa di essere una 'festaiola'.

È anche sottolineato che Alison ha difficoltà a connettersi con la figlia maggiore, che improvvisamente pensa di essere troppo carina per ascoltare i vecchietti con sua madre e passare del tempo con lei, non importa quante volte Alison cerchi di insinuare che è una 'mamma fantastica'.

E onestamente, Alison e Carlos sono fantastici. Quando si sono innamorati per la prima volta, il loro obiettivo principale era dire di sì a tutto. Erano sempre pronti ad affrontare infinite avventure, dato che il pubblico può vedere attraverso un montaggio emozionante - tuttavia, i bambini hanno cambiato le cose.

Il giorno precede con i due che vanno a occuparsi delle responsabilità lavorative: Carlos lavora come avvocato per un'azienda di elettronica e Alison fallisce il suo colloquio per un nuovo lavoro di marketing.

Esilarante, l'intervistatore afferma che 'le piace troppo [Alison]' e preferirebbe invece un 'millennial autorizzato che può tenere al lavoro fino alle 22:00'. È un dialogo tranquillo come quello, che rende questo film un vero successo per il pubblico di tutte le età.

Wer spielt Kabel Mutter auf Stier

La coppia finisce per incontrarsi a una conferenza genitori-insegnanti dove le maestre dei due primogeniti Torres hanno chiesto un intervento. Hanno notato un tema comune nel lavoro dei bambini che dipinge Alison come un oppressore - o un dittatore di Stalin-Esque, espresso in modo eloquente da Nando.

Finiscono per essere confortati da un consulente di orientamento ossessionato da tater tot che li incoraggia a fare un 'Sì Day', un giorno in cui i bambini possono fare le regole ei genitori non hanno altra scelta che dire 'sì'.

Wer spielt Lee auf, wenn er das Herz ruft
Icone SVG della casella dei commenti Utilizzate per le icone Mi piace, Condivisione, Commento e Reazione

Sebbene originariamente contraria all'idea, Alison si scalda dopo essersi resa conto che i suoi figli non sono in grado di apprezzare tutto ciò che fa per loro perché si rifiuta di rilassarsi un po '. Non aiuta che Carlos sia tutto per l'idea, e dire di no la rende, ancora una volta, la cattiva.

Alla fine, i bambini guadagnano il 'Giorno del sì' svolgendo le faccende domestiche e ottenendo buoni voti, e lo inseriscono nel loro programma. Ma non prima che Alison e Katie lo trasformino in una competizione. Se Alison completa Yes Day senza appoggiare i piedi, Katie deve andare al festival musicale con lei. Tuttavia, se Alison non ce la fa, Katie può andarsene da sola.

Stabiliscono alcune regole di base: tutto deve essere legale, nulla può essere pianificato per il futuro e gli eventi devono svolgersi senza 20 miglia dalla casa.

Le cose iniziano a spegnersi

Yes Day è un'avventura sana e appassionante che segue due genitori che concedono ai loro figli un giorno intero per vivere i loro sogni più sfrenati. È pieno di così tanta autenticità e amore genuino.

È il prodotto di un gruppo di persone che hanno davvero tenuto a cuore questa storia: Garner ha già ammesso di fare Yes Days con i suoi figli nella vita reale.

Quando le cose si placano nel film, è incredibilmente commovente e non viene meno per il pubblico più giovane. Alla fine della giornata, le cose sfuggono di mano ei genitori Torres diventano incapaci di prendere il controllo.

Questo costringe i bambini a rendersi conto che hanno ancora bisogno dei loro genitori e, sebbene sì, può essere divertente fare quello che vogliono, a volte hanno bisogno di un cuscino morbido su cui ripiegare.

Sì, il giorno dovrebbe essere sul calendario di tutti da guardare questo fine settimana; è progettato per tutti, bambini, adolescenti e adulti. Mentre le menti più giovani potrebbero ritrovarsi perse nell'evasione di tutto, specialmente se non hanno mai sentito parlare di un Sì Day prima, ai membri del pubblico più anziano verrà ricordato come ci si sente a crescere: la solitudine, l'amore, e la paura di tutto.

Spoiler für mutige und schöne nächste Woche

Alla fine della giornata, penso che ci saranno più Yes Days nel futuro di tutti.

Ti è piaciuto? Dai un'occhiata alla nostra recensione di Moxie .

Yes Day arriva su Netflix il 12 marzo.