Morte di Yasuhiro Takemoto a Kyoto.

Yasuhiro TakemotoYasuhiro Takemoto è stato segnalato come disperso dopo l'incendio della Kyoto Animation e ora la famiglia del regista Dragon Maid di Miss Kobayashi ha confermato che è morto. Credito fotografico: AnimaniA-Magazin

Dopo che un leggendario regista del Kyoto Animation Studio è scomparso, molti fan di anime su Twitter hanno riferito che il regista Yasuhiro Takemoto è morto alla luce dell'incendio di KyoAni che ha causato 34 vittime. Ora, è stato confermato dalla famiglia di Takemoto che è morto durante il tragico incidente.



Il 21 luglio 2019, Kyoto Animation Studio ha rilasciato una dichiarazione ufficiale riguardo al fuoco. Il presidente di KyoAni Hideaki Hatta ha chiesto alla polizia di non rilasciare i nomi dei morti che sono stati identificati, ma alcuni membri della famiglia hanno iniziato a parlare con i giornalisti.

Il 22 luglio 2019, la famiglia di Takemoto vive ad Ako, nella prefettura di Hyogo ha parlato al quotidiano The Yomiuri Shimbun. Il padre ha detto di aver provato a chiamare il numero di telefono di suo figlio dopo aver sentito la notizia dell'attacco incendiario di KyoAni, ma non è riuscito a contattarlo.



'Ho pianto e pianto', avrebbe detto il padre di Takemoto. 'Sono esausto per il pianto.'



NHK ha riferito che il 19 luglio a un parente di un'altra vittima è stato detto che le autorità avrebbero dovuto condurre test del DNA per identificare i resti di alcune delle vittime. Questo test è durato circa una settimana.

Allo stesso modo, la polizia ha chiesto al padre di Takemoto di aiutarlo con un test del DNA in modo che le vittime potessero essere identificate.

Il 26 luglio 2019, la famiglia di Yasuhiro Takemoto ha confermato che il regista è morto. La polizia ha già rilasciato alla famiglia il corpo di Takemoto.



'[Mio figlio] era davvero un bambino gentile ed era troppo buono per me', avrebbe detto il padre di Takemoto Nikkei .

Wo ist Holey Moley gefilmt Staffel 2

[Aggiornato il 26 luglio 2019] La morte di Takemoto è stata confermata dai rapporti giapponesi.

Mein Held Akademie Staffel 5 Erscheinungsdatum Dub

[Aggiornato il 25 luglio 2019] Aggiunte le dichiarazioni della famiglia di Takemoto. Aggiunti nuovi dettagli multipli, incluse informazioni potenzialmente rilevanti per Yoshiji Kigami. Conteggio dei decessi aggiornato dopo che una persona è deceduta in ospedale. La maggior parte dell'articolo rimane come originariamente pubblicato.



Il ministero degli Affari esteri coreano ha annunciato che una donna coreana sulla trentina che lavorava come dipendente è rimasta ferita durante l'attacco a fuoco della Kyoto Animation ed è rimasta ferita in ospedale. La maggior parte dei morti sono donne. Tra le vittime ferite (i cui nomi non sono stati rilasciati), una vittima ha dovuto subire l'amputazione delle gambe.

La voce iniziale secondo cui Takemoto è morto apparentemente è iniziata con questo twittare da un giapponese, che ha affermato: 'Un triste incidente si è verificato in una società chiamata Kyoto Animation. Attualmente ci sono 25 persone morte, incluso Yasuhiro Takemoto. '

Il tweet è poi diventato virale online. Ore dopo, questa stessa persona twittato , 'Mi spiace, Takemoto Yasuhiro non ha confermato la sua sicurezza, ma potrebbe essere ancora vivo. Prego per la sua sicurezza.

Il 18 luglio 2019, Anime News UK aveva davvero segnalato quello 'direttoreYasuhiro Takemoto(Hyouka) è stato segnalato come uno dei 5 dipendenti ancora dispersi in seguito all'incendio della Kyoto Animation. ' Ma molti su Twitter hanno diffuso l'idea che Takemoto fosse 'confermato' morto settimane prima che la famiglia del regista fornisse la conferma.

È anche essere segnalato quel 'regista Naoko Yamada (A Silent Voice) sembra essere al sicuro.'

Nel aggiunta , 'Shoji Gatoh (Creatore di Full Metal Panic) ha twittato di ritenere che il regista Tatsuya Ishihara (La malinconia di Haruhi Suzumiya) sia al sicuro.' Questa informazione non è confermata.

NHK ha pubblicato un elenco delle età delle vittime morte, che include una persona di 61 anni. Sebbene questa informazione non sia una conferma della morte, il il leggendario regista Yoshiji Kigami ha 61 anni ed è una delle persone presumibilmente scomparse nell'incendio di KyoAni (per maggiori dettagli, consultare il nostro articolo completo ).

Kigami è un regista, scrittore di storyboard e animatore per KyoAni. Ha lavorato a Sound! Euphonium ed è noto per aver lavorato a film come La tomba delle lucciole e Akira.

Un parente di uno degli impiegati della Kyoto Animation lo è richiedendo che le persone non condividono sui social media voci o elenchi non ufficiali di persone scomparse per rispetto della privacy dei membri dello staff di KyoAni.

https://twitter.com/myourenz/status/1151887937283346437

Takemoto era noto come il regista di Amagi Brilliant Park, Full Metal Panic !, Hyoka, Lucky Star, The Melancholy of Haruhi-chan Suzumiya e Dragon Maid di Miss Kobayashi (è possibile che il regista tornasse per la regia Miss Kobayashi's Dragon Maid Stagione 2 ).

È stato anche scrittore di storyboard e regista di episodi per Violet Evergarden (un annuncio riguardante l'incendio di KyoAni e come influisce sull'imminente Data di uscita del film di Violet Evergarden è già stato realizzato).

Alcuni tweet rivendicando quelloTakemoto is dead ha anche erroneamente elencato il regista come regista di Clannad e altri anime. L'animazione di Kyoto ha effettivamente animato Clannad e Clannad: After Story, ma Takemoto non ha lavorato su quei progetti.

choujin koukousei-tachi wa isekai demo yoyuu de ikinuku du desu wiki

Il regista Ishihara Tatsuya ha diretto Clannad ed è ha sostenuto che è al sicuro.

Il presidente del Kyoto Animation Studio Hideaki Hatta sta valutando la possibilità di demolire l'edificio dello Studio 1 e di costruire un parco pubblico che includa un monumento. Stanno valutando la possibilità di organizzare un funerale o una festa d'addio per un dipendente deceduto come azienda.

cbs großer Bruder über die Top-Besetzung

Il un attacco piromane ha preso di mira uno degli uffici dove lavoravano circa 70 persone. L'azienda ha più sedi, con circa 150 dipendenti in totale.

NHK riporta che 13 uomini, 20 donne e una persona di sesso sconosciuto sono morti nell'incendio della Kyoto Animation (il 20 luglio il conteggio delle morti è stato aggiornato a 34 persone e il sesso è stato indicato come maschio). I vigili del fuoco di Kyoto hanno interrotto i soccorsi all'interno dell'edificio e hanno confermato che nessuno è rimasto nell'edificio. I vigili del fuoco hanno trovato due dei morti accertati al primo piano, 11 morti al secondo piano e 20 morti al terzo piano o nella tromba delle scale che porta al tetto

Il motivo per cui il numero di morti denunciati è aumentato rapidamente è che la polizia e i vigili del fuoco giapponesi non confermano la morte sulla scena di un incidente. Le vittime vengono invece trasportate in ospedale dove un medico deve confermare la morte.

Sulla base del bilancio finale delle vittime, l'attacco incendiario di KyoAni da parte di un aggressore senza nome di 41 anni è il più grande omicidio di massa nella storia del Giappone del secondo dopoguerra. La polizia della prefettura di Kyoto afferma che il sospetto ha appiccato il fuoco con circa 40 litri di liquido simile alla benzina e ha illuminato di proposito il primo piano e tutte le uscite in fiamme in modo che le persone non potessero scappare.

Il sospetto avrebbe gridato: 'Tu muori!' quando si attacca lo staff KyoAni. Ha versato il fluido simile alla benzina direttamente su di loro, cercando di accendere i dipendenti. La polizia ha anche confermato diversi coltelli di grandi dimensioni sulla scena dell'omicidio di massa.

«Qualcuno rimasto nell'edificio chiedeva aiuto da una finestra. Non riuscivo a capire se fossero un uomo o una donna. La loro bocca era rosso vivo contro il loro corpo annerito e completamente ricoperta di fuliggine, perfino il loro viso, 'an ha detto un testimone oculare tra i singhiozzi .

'Tutto quello che potevo dire era che stavano gridando' AIUTO! HELP 'ancora e ancora. Presto smisero di muoversi contro la finestra e vi bruciarono dentro come un'ombra. Poi ho sentito il frastuono delle sirene delle ambulanze e degli elicotteri che volavano via ».

L'aggressore è stato scacciato dall'edificio da un coraggioso impiegato di KyoAni fino a quando non è stato arrestato dalla polizia mentre si nascondeva. Il motivo dell'attacco non è chiaro, ma i rapporti indicano che l'aggressore ha ritenuto che Kyoto Animation lo avesse derubato, plagiato o copiato il suo romanzo in qualche modo.

Il presidente Hatta afferma che KyoAni ha ricevuto minacce di morte nel corso degli anni, ma nessuna di esse conteneva il nome del sospetto di incendio doloso. Hatta dice anche che il sospetto 'non ha mai presentato domanda per il romanzo'.