Chi è Sheila the She Wolf in GLOW? Incontra l'attrice scozzese Gayle Rankin

Sheila di Gayle Rankin è un grande successo della serie meravigliosamente forgiata. Credito immagine: Netflix

Nel grande successo estivo di Netflix GLOW, uno dei membri più divertenti dell'ensemble è la misteriosa Sheila the She Wolf, interpretata dall'attrice scozzese Gayle Rankin.

La serie vanta molti giocatori di talento in cui approfondiremo fino a luglio.

Ma il carattere timido e torturato di Gayle ha catturato i cuori di molti fan; la sua interpretazione è una brillante miscela di umorismo e pathos.



Ha 'dismorfismo di specie', il che significa che in realtà pensa a se stessa come a un lupo.

Sheila è tragica e trionfante nella sua determinazione di essere fedele a se stessa, come testimoniato nel momento straziante in cui dice alla sua coinquilina di motel Ruth (Alison Brie) che non è in costume ma ha indossato il suo trucco e abbigliamento da lupo per cinque anni.

Ma chi è Gayle Rankin e da dove la conosciamo?

Gayle proviene da Glasgow, in Scozia. In giovane età, ha saltato l'Atlantico per studiare alla famosa Juilliard School of Performing Arts di New York City.

Ora 27enne, la talentuosa star ha iniziato a catturare l'attenzione di produttori e agenti di casting in tutto, dal teatro alla TV e al cinema.

Immediatamente dopo la sua scuola alla Juilliard, Rankin è stata scelta per recitare nell'opera teatrale di Tony Kushner The Illusion alla Signature Theatre Company.

Ha anche lavorato off-Broadway in Tribes.

ncis Staffel 14 Folge 20 Besetzung

Il lavoro teatrale più impressionante è stato consegnato al Williamstown Theatre Festival e The Seagull at Lake Lucille, insieme a piccole parti nella serie TV Law & Order: SVU.

Icone SVG della casella dei commenti Utilizzate per le icone Mi piace, Condivisione, Commento e Reazione

Secondo a intervista passata , adora il colore rosa, era ossessionata dalla pistolera americana Calamity Jane, era una bambina pesante ed è l'unica persona scozzese ad essere mai stata accettata alla Juilliard.

Inutile dire che Rankin ora è incandescente, proprio come il vero colore dei capelli del suo personaggio GLOW sotto la sua parrucca nera in stile Rocky Horror.

Quest'estate ha interpretato l'Ofelia di Shakespeare nella produzione di Hamlet at New York City’s Public Theatre, diretto da Sam Gold, che è stato presentato in anteprima il 20 giugno.

La star di Star Wars The Force Awakens Oscar Isaac è stata scelta per interpretare Amleto.

Non riposando sugli allori del successo di GLOW, puoi anche aspettarti che Rankin interpreti Pam nel prossimo film di Noah Baumbach The Meyerowitz Stories, e anche nel dramma Insreplaceable You.

In GLOW, Rankin ruba silenziosamente la scena come l'unico wrestler quasi silenzioso che davvero non sta suonando il clacson o facendo storie per nulla.

Giocando perfettamente con l'umorismo aspro e l'energia ansiosa di Sam Sylvia (Marc Maron), il regista della serie Netflix, Sheila, scopriamo alcuni episodi in, ha davvero i capelli biondo-bianchi corti.

Cura il suo aspetto con un sacco di Kohl intorno agli occhi e smalto giallo che le ricopre i denti.

Dorme persino mentre il suo personaggio simile a un lupo ulula e si offre di cacciare uccisioni stradali da usare come pelli per i suoi compagni di wrestler.

La rivelazione di chi sia Sheila dietro il lupo è stata facilitata dal fatto che ha dovuto condividere il suo spazio privato con la coinquilina Ruth.

L'irrefrenabile entusiasmo dell'attore di Ruth significa che lei scambia l'impegno di Sheila per la vita come She Wolf come 'recitazione metodica'.

Questo fa infuriare Sheila e, in sua difesa, Ruth la chiama un 'dannato lupo' - il che crea un momento in cui i due si connettono, come Sheila le dice 'nessuno mi ha mai chiamato così'.

Nel corso del resto della prima stagione, vediamo Sheila aprirsi per permettere alle altre ragazze di fare storie su di lei per il suo compleanno.

GLOW - che sta per Gorgeous Ladies of Wrestling - è ispirato alla vera storia della lega di wrestling femminile degli anni '80 con lo stesso nome.

Ambientato a Los Angeles, il dipartimento artistico - dall'arredatore del set agli scenografi - riconquista perfettamente l'umore e il look alla moda dell'era Reagan con i vestiti, i capelli, il trucco e le auto giusti.

La musica che accompagna ogni scena vende perfettamente la premessa.

Il trucco e la trasformazione dei capelli per Sheila di Rankin sono estremi. Indossa una versione di giarrettiere e calze strappate con un top peloso con spalle scoperte insieme a Doc Martens - un look punk-rock-incontra-RockyHorror-Magenta, completato da una lunga parrucca nera riccia, trucco per gli occhi oscurato e denti giallastri smaltati.

Netflix ha lanciato GLOW il 23 giugno. La serie è un trionfo del talento femminile a Hollywood poiché insieme a tutte le star femminili Jenji Kohan (Orange is the New Black) e Tara Herrmann (Orange is the New Black) sono produttori esecutivi, ed è stato così co-creato dagli showrunner Liz Flahive (Homeland) e Carly Mensch (Orange is the New Black).

https://www.youtube.com/watch?v=AZqDO6cTYVY

GLOW è ora disponibile per lo streaming su Netflix.