L'agente di polizia Daniel Green assassinato dall'ex moglie Erika Sandoval: 48 Hours on ID indaga sul caso

Foto segnaletica di Erika SandovalErika Sandoval ammette di aver sparato all'agente Daniel Green, ma afferma che stava proteggendo il loro figlio. Credito fotografico: struttura di detenzione di Bob Wiley

Questa settimana su 48 Hours on ID, la squadra sta esaminando l'insensibile omicidio di Daniel Green, un ufficiale del dipartimento di polizia di Exeter nella California centrale.

Il 6 febbraio 2015, l'agente Daniel Green è stato ucciso nel bagno di casa sua in quella che i detective hanno definito un'esecuzione a sangue freddo. Il 31enne è stato ucciso quattro volte in rapida successione.

Gli investigatori inizialmente si chiedevano se il suo omicidio fosse in qualche modo collegato al suo lavoro; tuttavia, questa idea è stata rapidamente eliminata quando i sospetti hanno cominciato a concentrarsi sulla sua ex moglie Erika Sandoval.



Erika Sandoval aveva una storia di violenza

Sandoval era già noto per essere capace di violenza e distruzione. Ad esempio, in precedenti occasioni, aveva tagliato il loro divano e il loro letto. Aveva aperto dei buchi nel muro e rotto bottiglie sul pavimento. Ma gli investigatori si chiedevano se fosse capace di uccidere.

Altro da 48 ore su ID

Segui i link per leggere altri crimini profilati su 48 Hours on ID.

La dottoressa Teresa Sievers è stata trovata brutalmente picchiata a morte sul pavimento della sua cucina a Bonita Springs, in Florida. Suo marito, Mark Sievers, era fuori città in vacanza; tuttavia, i poliziotti hanno successivamente appreso che aveva persuaso il suo amico ad uccidere sua moglie mentre era via.

Ezra McCandless ha pugnalato il suo ex fidanzato, Alex Woodworth , a morte in una zona appartata del Wisconsin nel 2018. Ha tentato di nascondere il suo crimine fingendo di essere quella che è stata attaccata.

48 ore su ID va in onda alle 9 / 8c su Investigation Discovery.