La performance più folle di Nicolas Cage in Il bacio del vampiro compie 30 anni

Abbiamo già visto quello sguardo su Nicolas Cage. Per gentile concessione di MGM

Nicolas Cage è il mio attore preferito da oltre 20 anni e la sua interpretazione più pazza è uscita oggi 30 anni fa. Probabilmente ho visto Vampire’s Kiss solo 10 anni fa, ma si è scoperto che è un'esperienza comune. Non è stato il più facile da trovare e forse dovresti venire a Vampires Kiss nel tuo tempo libero.

Se l'avessi visto nell'89, o anche negli anni '90 durante il blockbuster di Cage, forse non sarei stato pronto. In effetti la prima volta che l'ho visto mi ci sono voluti 15 minuti per cliccarci sopra. Ero tipo 'Che cosa sta facendo questa voce? Dovrei prenderlo sul serio? No. No, non lo sono.

La maggior parte dei fan di Nicolas Cage ama vedere Cage impazzire. Non hai nemmeno visto Nicolas Cage impazzire se non hai visto Il bacio del vampiro. Se pensi che Wild at Heart o Bad Lieutenant siano pazzi, quelli sono sottili film di Jane Austen rispetto a Il bacio del vampiro.



wer spielt junge dr Stockente auf ncis

Vampires Kiss è famoso soprattutto per Nicolas Cage che mangia uno scarafaggio vivo. Non è nemmeno tra le prime cinque cose più strane che fa in questo film.

Il mio preferito è quando urla l'intero alfabeto. Grazie al video di YouTube 'Nicolas Cage Losing His Sh * t' probabilmente hai visto questa scena.

Anche se hai visto la clip di Nicolas Cage che fa l'alfabeto, devi vedere l'intero film. Per gentile concessione di MGM

Nel contesto, è anche meglio. L'intero film, Peter Loew (Cave) è arrabbiato con la sua segretaria Alva (Maria Conchita Alonso) che non riesce a trovare un contratto che è stato archiviato male. Questo è in realtà all'inizio della sua rabbia quando è indignato per il fatto che la semplice alfabetizzazione potrebbe essere fallita.

Ottimo anche: quando Cage salta su un desktop in un solo balzo. Cage anni '80 potrebbe fare parkour.

Fa gli occhi pazzi su Alva e urla con un dito puntato: 'Ti sto contattando, Alva!' Fa la passeggiata Nosfetatu. Corre verso estranei per strada urlando: 'Sono un vampiro. Sono un vampiro.' E fa quella voce proprio come la voce normale di Peter Loew.

Potrebbe esserci un'idea sbagliata che Vampire’s Kiss sia un film di vampiri. Non è. Peter Loew pensa di essere stato morso da un vampiro (Jennifer Beals) ma non lo è. Quindi passa attraverso tutti i tropi di un film sui vampiri quando è l'unica persona che crede di esserlo.

Geme di aver perso il suo riflesso nello specchio. Ne ha ancora uno. Tutti gli altri possono vederlo.

Stranamente, Peter compra i suoi denti da vampiro finti. Quindi sa che ha bisogno delle zanne ma non sa che dovrebbero crescere naturalmente? Scende persino con un paio di plastica invece di quelli di porcellana che vendono anche loro.

Icone SVG della casella dei commenti Utilizzate per le icone Mi piace, Condivisione, Commento e Reazione Non solo Peter Loew (Nicolas Cage) non è un vampiro, ma è anche a buon mercato. Per gentile concessione di MGM

Al lavoro Peter è ossessionato dall'idea di trovare il contratto Der Spiegel molto tempo dopo che i suoi capi gli hanno detto che va bene. Francamente, potrei guardare un intero film a contratto di Der Spiegel senza nessuna delle cose sui vampiri.

Guardare Peter terrorizzare la povera Alva è stranamente avvincente. È il capo da incubo che abbiamo avuto tutti che non può mai essere contento e si eccita un centesimo, ma è anche il dipendente incompetente che abbiamo avuto tutti che non può semplicemente fare la cosa semplice che chiediamo.

Anche se in realtà non è sua responsabilità. Il suo predecessore ha compilato male il contratto, quindi alla fine sono il Team Alva, e Peter commette crimini veri contro di lei, non solo strani e strani.

Nicolas Cage guarda tutti noi dall'alto in basso. Per gentile concessione di MGM

In un'altra sottotrama Peter sta uscendo con Jackie (Kasi Lemmons) e lui continua a tenerla in piedi, cercando di riconquistarla. Una volta lui la tiene in piedi perché è in trance da vampiro, ma una volta se ne va a metà appuntamento. Sono sicuro che questo sia tutto un atto d'accusa su come gli yuppy narcisisti abusino delle persone ovunque, ma mi piace vedere Cage essere strano.

Ho anche una teoria secondo cui la terapeuta di Peter (Elizabeth Ashley) non è reale. So che alla fine ha un'allucinazione su di lei, ma penso che forse non era nemmeno reale quando le ha scritto l'alfabeto.

È in grado di chiamarla a casa, cosa che non credo nemmeno negli anni '80 gli psichiatri lo permettessero. Avrebbe dovuto lasciare un messaggio in ufficio. Quindi penso che il fatto stesso che lei assecondi il suo alfabeto possa essere parte della sua decisione.

Il bacio del vampiro è stato il film che Cage ha fatto dopo Moonstruck. Hollywood ei suoi agenti volevano che Cage interpretasse più ruoli da protagonista, ma Cage voleva usare il suo potere per fare qualcosa di veramente strano. Ecco perché lo amo. Alla fine sarebbe tornato al ruolo di protagonista.

Non lasciarti ingannare da questa immagine. Peter Loew (Nicolas Cage) non è un vampiro.

Dobbiamo ringraziare Vampire’s Kiss per tutte le future performance di Cage. La libertà che ha dovuto esplorare qui gli ha insegnato ad applicare quei svolazzi ai personaggi tradizionali.

A volte prende direttamente in prestito da Vampire’s Kiss. Il sorriso dagli occhi spalancati è in Face / Off. Farebbe variazioni sull'alfabeto. È l'Hokey Pokey in mamma e papà.

Sarò sempre interessato a quello che sta facendo Nicolas Cage. Il bacio del vampiro sarà sempre il film più puro e genuino di Nicolas Cage che impazzisce di tutti i tempi.

Vampire’s Kiss è disponibile su Blu-ray da Scream Factory ed è attualmente in streaming su Starz o disponibile per il noleggio o l'acquisto su Vudu e Microsoft.