Kyoto Animation Studio rilascia una dichiarazione sull'incendio di KyoAni - Il presidente Ideaki Hatta desidera costruire un monumento al parco come tributo alle vittime morte dell'attacco incendiario

Logo di animazione di KyotoIl presidente del Kyoto Animation Studio desidera onorare i caduti con un parco monumentale pubblico. Credito immagine: Kyoto Animation Studio

Il Fuoco di Kyoto Animation Studio ha devastato lo studio di animazione giapponese. Finora, 34 persone sono morte nell'attacco incendiario di KyoAni, con 34 persone portate in ospedale a causa delle ferite riportate.



I fan degli anime hanno atteso con impazienza la conferma ufficiale su chi è sopravvissuto all'attacco infuocato. Animatori famosi come Yoshiji Kigami e Yasuhiro Takemoto sarebbero dispersi, ma i registi Naoko Yamada, Tatsuya Ishihara e Taichi Ishidate sarebbero al sicuro.

Domenica, un avvocato del Kyoto Animation Studio, Daisuke Okeda, ha rilasciato un dichiarazione ufficiale riguardo al fuoco KyoAni. Una traduzione in inglese è stata fornito da un utente Reddit di nome _Tokyo_.



hatte 4 Töchter und jeder hatte einen Bruder

Come risultato dello spaventoso incidente verificatosi alle 10:30 del 18 luglio 2019, primo anno dell'era Reiwa, molti membri del nostro staff, compresi molti giovani promettenti, sono rimasti feriti e alcuni hanno persino perso la vita.

Con la loro passione per la creazione di animazione, il nostro giovane staff, che si è riunito da tutto il paese [Giappone], insieme a personale veterano che ha lavorato con noi per molti anni - il fatto che il loro futuro venga tagliato in questo modo è straziante e davvero deplorevole, ed è impossibile trovare le parole giuste per esprimerlo. Erano colleghi e amici davvero incredibili, talentuosi e molto amati. Questo è un colpo devastante sia per noi [Kyoto Animation] che per l'industria [Animation].

I dettagli di questo incidente sono esattamente come hanno riferito la polizia di Fushimi Ward [durante una conferenza stampa tenutasi il 19]. Non abbiamo nient'altro da aggiungere in questo momento.

Al momento stiamo lavorando instancabilmente, con i feriti e le loro famiglie, così come con le famiglie di coloro che hanno perso la vita, facendo tutto ciò che è in nostro potere per aiutarli in questi tempi difficili.

Inoltre, chiediamo umilmente che i media indirizzino qualsiasi domanda o richiesta di informazioni ai nostri partner legali descritti di seguito. Per il momento, chiediamo umilmente che i media si astengano dal contattarci direttamente.

Kyoto Animation Studio ha più edifici per uffici ed è stato lo Studio 1 ad essere attaccato. Durante il fine settimana, il presidente del Kyoto Animation Studio Ideaki Hatta ha parlato Asahi Shimbun dei resti carbonizzati dello studio, dicendo che credeva che la gente della zona non avrebbe voluto vederlo. Hatta desidera smaltire rapidamente il relitto e rimuovere completamente l'edificio.

Tuttavia, Hatta non desidera cancellare tutta la memoria del fuoco KyoAni da quel punto. Invece, Hatta vuole trasformare il luogo della tragedia in un parco pubblico ed erigere un monumento in onore dei ricordi del defunto.



'Persone provenienti da molti paesi diversi hanno visitato [il sito dello studio bruciato]', ha detto Hatta, esprimendo la sua gratitudine alla comunità mondiale degli anime. 'I loro messaggi gentili sono stati una fonte di supporto emotivo per noi.'