Morte di Jarrid Wilson: il pastore della Harvest Church muore per suicidio

Jarrid WilsonIl pastore associato Jarrid Wilson di Harvest Christian Fellowship muore per suicidio. Credito immagine: @ itsjuliwilson / Instagram

Jarrid Wilson, pastore associato della Harvest Christian Fellowship a Riverside, in California, morto per suicidio lunedì 9 settembre, a 30 anni.

Wilson, che ha co-fondato il programma di sensibilizzazione sulla salute mentale Anthem of Hope con sua moglie Juli, nel 2016, era noto ai membri della chiesa come un predicatore compassionevole che era aperto sulle sue lotte personali con la depressione.

Anthem of Hope si concentra sulla lotta contro lo stigma della malattia mentale e fornisce supporto alle persone alle prese con depressione, ansia, pensieri suicidi, abuso di sostanze e dipendenza.



Il fondatore della Harvest Christian Fellowship e pastore senior Greg Laurie ha annunciato la morte di Wilson per suicidio in un post su Facebook.

'In un momento come questo, non ci sono parole', ha scritto Laurie nella sua dichiarazione su Facebook.

A volte le persone possono pensare che come pastori o leader spirituali siamo in qualche modo al di sopra del dolore e delle lotte della gente comune. Siamo quelli che dovrebbero avere tutte le risposte. Ma non lo facciamo », continuò Laurie. 'Alla fine della giornata, i pastori sono solo persone che hanno bisogno di raggiungere Dio per il suo aiuto e la sua forza, ogni giorno.'

La moglie di Jarrid, Julianne Wilson, ha pubblicato un tributo su Instagram.

'Il mio amorevole, generoso, gentile, incoraggiante, bello, divertente, dare la camicia di suo marito è andato a stare con Gesù ieri sera tardi', ha scritto.

«Niente più dolore, mio ​​Jerry, niente più lotte. Sei reso completo e finalmente sei libero ', ha continuato. 'Il suicidio e la depressione ti hanno nutrito delle peggiori bugie, ma tu conoscevi la verità di Gesù e so che sei al suo fianco proprio in questo momento.'

Visualizza questo post sulle icone SVG della casella dei commenti di Instagram Utilizzato per le icone Mi piace, Condividi, Commento e Reazione

Un post condiviso da Juli Wilson (@itsjuliwilson)

Wilson è morto suicida dopo aver pubblicato una serie di tweet incentrati sul tema del suicidio e delle relazioni tossiche. In uno dei tweet, ha rivelato che stava officiando il funerale di una donna che si è tolta la vita. In un altro tweet, ha detto che stava pregando per le vittime dell'uragano alle Bahamas.

https://twitter.com/JarridWilson/status/1171264413640249344

Wird Toilette gebunden Hanako Kun eine Staffel 2 bekommen

Wilson era aperto sulla sua lotta con la depressione. Ne ha parlato in un recente post sul blog intitolato Perché il suicidio non porta sempre all'inferno e in un libro di recente pubblicazione L'amore è ossigeno: come Dio può darti la vita e cambiare il tuo mondo.

Ha ammesso in post di blog, libri e post sui social media, che ha lottato con la depressione per la maggior parte della sua vita e ha contemplato il suicidio più volte. Nel post sul blog Perché il suicidio non porta sempre all'inferno, si è opposto alla convinzione di alcuni cristiani che le persone che si sono suicidate vadano all'inferno.

Da quando è venuta a conoscenza della morte di Jarrid Wilson, le persone hanno reso omaggio e condoglianze su Twitter.

https://twitter.com/JesseKellyDC/status/1171805288099385344

Un amico, Jonathan Merritt, ha avviato un GoFundMe per fornire sostegno finanziario alla sua famiglia. Al momento della scrittura, la campagna aveva raccolto quasi $ 40.000 dall'obiettivo di $ 50.000.

Wilson si è suicidato lunedì sera (9 settembre), un giorno prima della Giornata mondiale per la prevenzione del suicidio martedì 10 settembre.

Secondo l'annuncio di Laurie su Facebook, Jarrid è sopravvissuto a sua moglie, Juli, due figli, Finch e Denham, i suoi genitori e fratelli.