I Care A Lot review: preparati a non preoccuparti di nessuno

Rosamund Pike e Dianne West in I Care A LotRosamund Pike e Dianne West in I Care A Lot. Credito fotografico: Seacia Pavao / Netflix

Questo fine settimana Netflix ha debuttato un film che ha scosso le emozioni di molti spettatori. Quel film intitolato, I Care A Lot ha dato agli spettatori molti sentimenti, e la cura dei personaggi non era una di queste.

Il film interpretato da Rosamund Pike e Peter Dinklage spinge i confini di quanto lontano possono spingersi gli scrittori quando creano personaggi principali con bussole morali estremamente orribili. E il risultato è un'esperienza che lascerà uno divertito o arrabbiato come l'inferno - o entrambi.

Ma questo significa che I Care A Lot vale uno streaming su Netflix? Ecco la nostra recensione completa di questo film estremamente oscuro.



I Care A Lot recensione

Nel film, Rosamund Pike interpreta Marla Grayson, una donna con spietate ambizioni di usare gli anziani a suo vantaggio. Marla gestisce un'azienda che ospita persone ritenute mentalmente e fisicamente inadatte a prendersi cura di se stesse a una certa età e lo fa per raccogliere i frutti dei loro beni assumendo il ruolo di loro tutore.

Alcune persone hanno bisogno del suo aiuto, ma per lo più ciò implica che la maggior parte dei suoi dipendenti è stata costretta sotto la sua volontà attraverso pratiche giudiziarie manipolatorie. Fondamentalmente, prende in ostaggio gli anziani e li fa dissanguare. In sintesi, Marla è la peggiore in assoluto.

Ma finisce per armare con forza la donna sbagliata sotto le sue cure. Questa dolce vecchia Jennifer Peterson ha un protettore silenzioso all'insaputa di Marla - e quel protettore è un uomo misterioso di nome Roman Lunyov (Peter Dinklage).

Peter Dinklage è Roman in I Care A LotPeter Dinklage è Roman in I Care A Lot. Credito fotografico: Seacia Pavao / Netflix

Il film ha una colonna sonora fantastica eseguita da Marc Canham che emana vibrazioni del miglior lavoro di Trent Reznor e Atticus Ross. È molto allineato a colonne sonore come Gone Girl, forse anche per colpa, ma dà al film una bella atmosfera in tutto.

Il ruolo di Marla di Rosamund Pike è interpretato in modo assolutamente incredibile e si può dire che ama essere un cattivo ragazzo. Qui sta interpretando lo stesso personaggio che ha interpretato in Gone Girl solo in qualche modo più spietato e vile del suo ruolo nel film di Fincher.

Ma niente del ruolo di Marla è simpatico. In effetti, questo è il primo film nella memoria recente in cui il pubblico potrebbe desiderare solo cose cattive per un personaggio. Inoltre, a volte non è chiaro se lo spettatore debba fare il tifo per lei.

Lo stesso si può dire del ritratto di Roman di Peter Dinklage, anche se i suoi motivi sono innegabilmente comprensivi per la maggior parte del film.

Dinklage è probabilmente il migliore che sia mai stato al di fuori di Game of Thrones in questo film, offrendo una performance assolutamente elettrizzante e acquistabile come boss del crimine. E per tutto il tempo noi spettatori speriamo che possa rovinare la vita di Marla nel modo più devastante.

Icone SVG della casella dei commenti Utilizzate per le icone Mi piace, Condivisione, Commento e Reazione Peter Dinklage e Rosamund Pike in I Care A LotPeter Dinklage e Rosamund Pike in I Care A Lot. Credito fotografico: Seacia Pavao / Netflix

E questo è l'intero motivo per cui questo film è così avvincente, e forse per le ragioni sbagliate. Marla è la parte peggiore in assoluto dell'umanità racchiusa in una sola persona. Farà di tutto per abbracciare l'avidità, qualunque cosa accada, anche se questo significa che uccide tutti intorno a lei. E ad ogni svolta, rimane avvincente perché lo spettatore vuole solo che lei bruci in un pozzo infuocato.

Forse questo era il punto inteso delle decisioni creative del regista J Blakeson, ma lascia un gusto molto contrastante in bocca più si gioca. Avere una persona terribile al centro di ogni storia rende difficile sapere se si tratta di un film simpatico.

Questo non vuol dire che i cattivi non possano fare dei grandi personaggi principali. Possono assolutamente, e sotto il copione giusto, può essere avvincente. Ad esempio, Alonzo in Training Day di Denzel Washington è spietato ma è comprensivo come ci sia arrivato. Anni di condizionamento corrotto nelle forze di polizia lo hanno reso un serpente e per quanto speriamo fallisca, la sua conclusione è in qualche modo tragica.

Marla è semplicemente terribile, imperdonabile e non ha qualità di riscatto. E per un lavoro così fortemente diretto, energico e selvaggio, alla fine viaggiare con lei riduce l'esperienza a un piolo. Se il film avesse riservato a Marla lo stesso trattamento dei personaggi di I Saw The Devil, solo allora questo film darebbe la soddisfazione richiesta dagli spettatori.

Pensieri generali

I Care A Lot è un'esperienza frustrante. Manterrà assolutamente l'attenzione degli spettatori per tutta la sua durata e le prestazioni, il punteggio e la direzione sono solidi.

Ma passare due ore con Marla è un'impresa ardua e fare il tifo per un sociopatico avido assoluto che rovina la vita degli anziani è difficile da vendere.

I Care A Lot ha i suoi fan però, quindi se guardare una persona terribilmente vile e sadica che raccoglie ricompense rapendo gli anziani suona come una notte fantastica al cinema, allora prendila per un giro.

Se ti è piaciuta questa recensione o stai cercando altri film su Netflix, assicurati di controllare le nostre altre recensioni su Ginny e Georgia e Dietro i suoi occhi.

I Care A Lot è ora in streaming su Netflix.