Ejaz Ahmad è stato assassinato da sua moglie Leah Ward e poi decapitato - Evil Stepmothers mette in luce questo caso raccapricciante

Ejaz Ahmad con Leah WardEjaz Ahmad con Leah Ward, prima che lei gli sparasse e lo pugnalasse, e poi gli tagliasse la testa

Ejaz Ahmad è stato colpito, accoltellato e decapitato dalla sua giovane moglie Leah Ward, Evil Stepmothers esamina questo caso di omicidio a sangue freddo.

Maggio 2003, Ejaz Ahmad, 41 anni, proprietario di un negozio nato in Pakistan, è stato trovato morto in un capannone dietro la sua casa a Memphis, nel Tennessee. Il suo corpo è stato scoperto dal figlio di 11 anni e dalla nonna del ragazzo, mentre andavano a controllare un pollo domestico.



La loro scoperta è stata raccapricciante con il corpo di Ahmad gravemente decomposto avvolto nella plastica e decapitato, senza alcun segno della sua testa. Era stato colpito al petto e ripetutamente pugnalato al collo e alla parte superiore del corpo.



Il medico legale è stato in grado di identificare Ahmad dalle sue impronte digitali e la polizia ha subito sospettato la sua nuova moglie, la 26enne Leah Joy Ward.

Ward ammesso alla polizia che aveva ucciso Ahmad ma ha detto che era per legittima difesa, quando ha avuto una discussione. Ha poi spiegato che in preda al panico si era sbarazzata della pistola e in seguito aveva smembrato il suo cadavere.



Al suo processo nel 2005, il pubblico ministero ha sottolineato che le sue azioni non sembravano essere quelle di qualcuno in preda al panico. Con lo smaltimento della pistola e poi il macabro taglio di parti del corpo, incluso il taglio nelle ossa del collo e della coscia.

Ward ha anche impegnato e venduto molti beni di Ahmad e ha detto alla sua famiglia e ai suoi amici che aveva appena lasciato la città all'improvviso.



La giuria non credeva alla sua storia di autodifesa e Ward lo era condannato per omicidio di primo grado e condannato all'ergastolo.

Si pensa che dopo aver sposato Ward, Ahmad avesse scoperto la sua precedente condanna per droga e che la sua violazione della libertà condizionale significasse che sarebbe dovuta tornare in prigione.

Lei è cattiva!Lei è malvagia! ': Follia e omicidio a Memphis diJudith A Yates

AutoreJudith A Yates ha scritto un libro sul caso nel 2017 intitolato 'She Is Evil!': Madness And Murder In Memphis.

Icone SVG della casella dei commenti Utilizzate per le icone Mi piace, Condivisione, Commento e Reazione

Evil Stepmothers - Beyond Repair va in onda alle 21:00 su Investigation Discovery.