Aggiornamento del tesoro di The Curse of Oak Island 2019: quali sono state le scoperte più importanti della sesta stagione?

Aggiornamento del tesoro di The Curse of Oak Island 2019: Rick Lagina e spilla dRick Lagina e la spilla placcata in oro scoperta all'inizio della stagione 6. Pic credit: History

The Curse of Oak Island ha concluso un altro anno di scoperte emozionanti e scoperte inaspettate quando il finale della sesta stagione è andato in onda all'inizio di quest'anno. Ma cosa ha tirato fuori da terra il team di caccia al tesoro guidato da Rick e Marty Lagina durante l'entusiasmante sesta puntata dello spettacolo?

I reperti erano vari e intriganti sull'isola, di dimensioni e forma da pezzi di ceramica a, come ha mostrato un'anteprima della stagione 7, una possibile nave ! Il team ha anche trovato più fibra di cocco e pelle, un curioso muro di cemento e punte di ferro. Ed è arrivata dopo la scoperta di una spilla in granato rodolite e croce di piombo medievale l'anno precedente.



In nessun ordine particolare, ecco un riepilogo delle principali scoperte fatte dai membri del team a Oak Island durante la stagione 6:



Nell'impianto di lavaggio, l'operatore della gru Billy Gerhardt ha trovato un possibile gambo di tubo, ceramiche e pezzi di vetro tra i resti del pozzo 6. Rick pensava che questi ritrovamenti potessero indicare la presenza umana in un pozzo o in un tunnel associato al Money Pit.

L'archeologo Laird Niven ha esaminato i pezzi del pozzo 6 e ha stabilito che uno dei pezzi di ceramica aveva un motivo a salice blu, uno usato tra gli anni 1810-1840. Del pezzo di pipa ingiallito che ha notato, 'questo non sarebbe fuori luogo tra il 1870 e il 1810', a cui Rick ha risposto dicendo che potrebbero essere incappati, 'Un piccolo pezzo di storia'.



ein Modell mit Yolanda Hadid Cast machen

Laird non aveva mai visto le striature su un pezzo di gres dal corpo rosso, il che significa che potrebbe risalire a prima degli altri reperti, forse alla prima parte del 1700, 'Questo è il tipo di cosa che speri', lui dichiarato. Ciò ha lasciato Rick speranzoso che il pezzo di gres potesse essere la prova definitiva dell'attività umana nella zona, prima del Money Pit, intorno al 1795, dicendo: 'è il primo vero momento degli a-ha', per Laird.

ncis new orleans Staffel 5 Folge 1 Besetzung
LL'archeologo Laird Nevin esamina una delle scoperte della squadra su The Curse of Oak Island. Credito foto: Storia

Nel frattempo, esperto di rilevamento di metalli Gary Drayton ha scoperto la sua solita quantità di abbondanti scoperte, come ha fatto nelle stagioni passate, di solito con Jack Begley al suo fianco.

Sul lotto 25, una volta di proprietà dell'ex schiavo americano Samuel Ball, il duo ha trovato una serratura intrigante con un vecchio chiodo e un buco della serratura visibile. Questo oggetto di metallo proveniva da una cassa appartenente a Ball? O forse a soldato e corsaro James Anderson , un americano che ha disertato dalla parte britannica e poi è fuggito in Canada?



In passato la squadra ha fatto visita a un discendente di Anderson che ha mostrato loro uno dei suoi casse di mare insieme a un misterioso mazzo di chiavi . Questo frammento potrebbe provenire da un altro dei forzieri di Anderson? Gary ha definito la scoperta 'sorprendente'.

Gary Drayton a Oak IslandGary Drayton dopo una delle sue scoperte su The Curse of Oak Island. Credito foto: Storia

Jack e Gary hanno anche trovato curiose scoperte sul lotto 1 sulla costa occidentale dell'isola, tra cui un pezzo di ceramica blu, simile al pezzo che è stato trovato nel Money Pit. Hanno anche trovato il bottone di un ufficiale di fantasia, probabilmente dal polsino di una camicia. Secondo Gary aveva dorature in oro e probabilmente risaliva al 1700. Il pulsante è simile a quello trovato nel Money Pit due anni fa, un oggetto che è stato determinato essere un pulsante militare placcato in oro.

Sul lotto 21, precedentemente di proprietà del ricercatore Daniel McGuinness, speravano di trovare artefatti di Money Pit scoperti secoli fa. Quello che hanno trovato sono stati due pezzi di piombo con un disegno decorativo lungo i bordi che si incastrano come un guanto, con un foro quadrato nel mezzo. Questa scoperta ha ricordato a Gary il buco nella croce di piombo scoperto a Smith’s Cove, che risale a prima del XV secolo ed è forse collegato ai Cavalieri Templari.

La croce di piombo scoperta sullLa croce medievale in piombo, caratterizzata da un foro nella parte superiore, rinvenuta nell'isola. Credito foto: Storia

'Potrebbe essere una schifezza, parte II!', Esclamò. Più tardi Laird notò quali potrebbero essere delle viti decorative sui pezzi che potrebbero essere il simbolo della Terra Santa, o anche l'Albero della Vita.

La stagione è culminata con la rivelazione che i test sismici nella palude hanno rilevato quattro anomalie chiave: due cosiddette anomalie delle Highland e un'anomalia del connettore, tutti indizi che indicano l'area di Money Pit. E poi c'era l'anomalia della palude. Nella palude gli esperti hanno trovato 'un oggetto molto insolito', lungo circa 250 piedi. 'Non sappiamo cosa sia ... semplicemente non ha senso', ha detto un funzionario. Marty e gli altri speravano che potesse essere una nave!

A Smith’s Cove sono stati trovati uno scalo di alaggio ben progettato, un canale di scolo intatto e strutture a forma di U e L. I test dendrocronologici sulle strutture hanno rivelato che lo scalo di alaggio era fatto di abete rosso risalente al 1771, il che significa che precede il Money Pit. Marty ha dichiarato che prima di trovare il campione di legno dello scalo di alaggio ha pensato, 'qui non è successo nulla se non follia collettiva'.

Wo geschieht, wenn Anrufe das Herz stattfinden

Sul lotto 26 Jack e Gary sono stati raggiunti da Mike West, un geofisico locale e metal detector. West ha utilizzato un dispositivo EM61, che, a differenza dei metal detector convenzionali, è in grado di rilevare oggetti metallici 1-3 piedi sotto terra e può rilevare oggetti fino a una profondità di 20 piedi. Hanno trovato un picco del 1700, che si ipotizza possa provenire da un molo da pesca utilizzato dal capitano dei pirati James Anderson, l'ex proprietario del lotto 26.

Hanno anche trovato un vecchio gancio arrugginito e incrostato che Gary ha ipotizzato avrebbe potuto essere usato per scaricare il carico dalle navi.

Gary trovò anche quello che inizialmente si credeva fosse un dardo da crociera sul Lotto 26, dieci pollici sotto il terreno roccioso. Un esperto ha informato il team che il manganese è stato rilevato nella freccia, che è stata utilizzata nella produzione di acciaio e ferro a partire dal IX secolo a.C. Un altro esperto in seguito ha dichiarato che il bullone dell'arco da croce era romano. La squadra è rimasta sbalordita in silenzio dalla notizia scioccante.

L'esperto ha spiegato che il lungo collo dell'arco era significativo, spiegando che questo tipo di arma romana era usata dal I secolo a.C. fino al V secolo d.C. Il ritrovamento potrebbe essere un Giavellotto romano chiamato pilum , ed è stato dichiarato un raro ritrovamento dall'esperto.

Fine del pilum romanoLa fine di quello che avrebbe potuto essere un pilum romano. Credito foto: Storia

Peter Fornetti, Jack e Gary si diressero al Lotto 21 e trovarono pezzi di metallo con un disegno di fleur de lis che potrebbe risalire al 1700 e forse provenire dal cappello di un ufficiale militare francese.

Nel frattempo, sul lotto 21 Gary e Rick fecero una scoperta sorprendente, un bobby stupefacente di prim'ordine, un spilla placcata in oro . Il ritrovamento è stato successivamente determinato per risalire a ben 700 anni.

Hund mit einem Blog Hund tot

In H8 sono state recuperate pelle e carta stracci risalenti a prima del 1890.

isekai maou zu shoukan shoujo keine dorei majutsu Folge

Dopo aver scoperto ciò che speravano fosse la pietra di 90 piedi, gli esperti hanno condotto una scansione laser 3D che ha confermato che le lettere L e N erano scolpite nel masso.

È stato condotto anche un test di tintura fluorescente che ha portato all'acqua rossa che emergeva a Smith’s Cove, indicando la possibilità di drenaggi delle casse.

Sempre a Smith’s Cove, Jack e Gary hanno trovato un oggetto metallico lungo e sottile, un proiettile di qualche tipo, forse una punta di lancia, che potrebbe essere correlato al pilum romano. Hanno anche trovato una moneta d'argento, forse da un depositante, forse uno spagnolo reale. Il vero argento era comunemente usato tra il XV e il XIX secolo dagli esploratori nordamericani e dai pirati spagnoli e portoghesi risalenti al 1500.

Come al solito, durante la stagione di caccia al tesoro dello scorso anno sono stati effettivamente scoperti molti altri reperti che non sono stati mostrati dalla telecamera. Ma l'elenco sopra descrive la maggior parte delle scoperte principali della sesta stagione.

Con Stagione 7 già confermata , la squadra aumenterà senza dubbio il bottino nel 2019. Ma quale tesoro ci aspetta?

La stagione 7 di The Curse of Oak Island dovrebbe tornare in autunno.