La serie spin-off Boys lancia i suoi primi attori

La serie spin-off Boys lancia i suoi primi attoriIl cast di The Boys. Credito fotografico: Amazon Prime

Amazon Prime ha un enorme successo tra le mani con The Boys, un adattamento a fumetti di classe R delle serie di Garth Ennis e Darick Robertson.

Ci sono state due stagioni della serie Prime, che è basata sui fumetti originariamente pubblicati dalla DC Comics Wildstorm prima di passare a Dynamite Entertainment.

La trama è molto diversa, con i supereroi che sono per lo più cretini che si preoccupano solo degli accordi di sponsorizzazione, e The Boys come una squadra di operazioni nere che elimina gli esseri superpotenti quando perdono il controllo.



Il problema è che i peggiori eroi sono gli amati The Seven, che ha alle spalle un intero conglomerato chiamato Vought International.

Il casting della serie spin-off di The Boys

Variety lo riferisce i primi due attori scelti per la serie spin-off di The Boys sono Lizze Broadway e Jaz Sinclair.

Lizze Broadway, meglio conosciuta per il suo ruolo nella serie TV del 2018 Here and Now, interpreterà Emma, ​​una giovane supereroe attualmente iscritta all'unico college americano per giovani supereroi adulti.

La cattiva notizia è che il college è gestito da Vought International, quindi non è nei posti migliori.

Jaz Sinclair, che ha interpretato Rosalind Walker Le terrificanti avventure di Sabrina , interpreterà Marie. Non si sa molto del suo personaggio, ma è probabile che sia una compagna di classe di Emma.

Di cosa parla lo spin-off di The Boys?

Anche se ancora senza titolo, lo spin-off di The Boys si concentrerà sugli studenti di questa scuola di supereroi.

Ecco la sinossi:

Uno 'spettacolo irriverente e di classe R che esplora le vite dei Supes competitivi e ormonali mentre mettono alla prova i loro confini fisici, sessuali e morali, competendo per i migliori contratti nelle migliori città'.

Icone SVG della casella dei commenti Utilizzate per le icone Mi piace, Condivisione, Commento e Reazione

Si dice che lo show speri di essere un misto di avventure televisive universitarie mescolato con The Hunger Games, ma irriverente come la serie originale che lo ha generato.

Lo scrittore e produttore esecutivo di Boys Craig Rosenberg fungerà da showrunner per la serie e lavorerà al fianco dei creatori di fumetti Garth Ennis e Darick Robertson.

Quanto a The Boys, è stato rinnovato per una terza stagione prima ancora che il secondo avesse debuttato.

'Non abbiamo ancora una data specifica, ma in un futuro non troppo lontano, entro un mese circa', ha detto Anthony Starr (Homelander).

'Penso che, a causa di COVID e perché giriamo in inverno, il che sarà un po 'difficile, inizialmente ci limita agli interni. Quindi è un'assunzione molto sconcertante del cast nel programma delle riprese di questa stagione. '