Secondo quanto riferito, il rapper di Atlanta Scarfo Da Plug è stato ucciso a Los Angeles

Il rapper Scarfo Da PlugL'artista rap emergente Scarfo Da Plug sarebbe stato ucciso a Los Angeles. Credito foto: Scarfo Da Plug / Instagram

L'artista rap emergente Scarfo Da Plug sarebbe stato ucciso a Los Angeles, in California, secondo diversi rapporti.

Il rapper di 23 anni era originario di New Orleans ma viveva ad Atlanta. Il rapper emergente era meglio conosciuto per il suo progetto Trap-Nola del 2019 e il suo album successivo Trap Jesus.

Scarfo si è fatto strada nel gioco rap, collaborando con una scuderia di rapper emergenti di Atlanta come Hoodrich Pablo Juan e DrugRixh Peso. Scarfo è stato elogiato dalla critica per il suo stile unico di rap e per la sua capacità di narrare.



Nel 2017, la carriera musicale di Scarfo è stata sospesa dopo essere stato condannato a due anni di carcere. È stato mandato in una casa di cura nel 2019 e ha ripreso la sua promettente carriera rap poco dopo aver completato la sua condanna. Il rapper ha fatto notizia dopo essere stato rapinato a Los Angeles, in California, nel 2020.

Ci sono stati pochi o nessun dettaglio rilasciato dalle forze dell'ordine locali sulle circostanze della morte di Scarfo. L'indagine è attualmente in corso.

Il rapper 24hrs di Oakland, California, ha reso omaggio a Scarfo su Instagram e ha confermato che il rapper è stato ucciso. 'Sono davvero ferito fratello, hai appena avuto un bambino, stavi davvero cercando di farcela con questa merda ... per te e per i tuoi ... un altro uomo di colore ucciso che stava solo cercando di capirlo.'

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da HOTTEST NIGGA OUT (@ 24 ore)

Il rapper T-Hood ha anche pubblicato un tributo a Scarfo, affermando di aver parlato con il rapper poche ore prima che fosse ucciso.

'Quello che mi spezza il cuore è che non posso chiamarti nel cuore della notte e tirare su e fumare e parlare di come diventare ricchi si muove tutta la notte .. ni ** a chiamami ogni giorno e urla PLUGGGGGG al telefono e ora il mio ni ** a andato ...

'Parlo con shawty per ore prima che morisse, non ci credo ancora fino a quando parliamo di ciò che vogliamo per i nostri figli tutto il tempo e questo accade ... tutto ciò che brah voleva fare era diventare ricchi e rappare ... QUESTO LA MERDA MI HA FATTO MALE PER SCRIVERE. Non avrei mai saputo che avrei perso il mio amico in questo modo. Ti amo.'

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da T-Hood (@hatershatethood)

Icone SVG della casella dei commenti Utilizzate per le icone Mi piace, Condivisione, Commento e Reazione

Altri tributi si sono riversati per il rapper in seguito alla tragica notizia della sua morte. L'asiatico Da Brat, Big Flock e il dj Trapaholics sono stati tra coloro che nella comunità hip-hop hanno riconosciuto la sua morte.

A Los Angeles si sono verificate diverse sparatorie che hanno coinvolto musicisti. Nel 2020, la superstar del rap ventenne Pop Smoke è stata uccisa in un'apparente rapina e la leggenda di Los Angeles Nipsey Hussle è stata uccisa a colpi di arma da fuoco davanti al suo negozio nel 2019.